Menu

 

 

Portfolio: Le spettacolari title page di The Spirit di Will Eisner

Il 2 giugno 1940 fa il suo esordio sui quotidiani americani un nuovo personaggio. Parliamo di The Spirit di Will Eisner, fumettista che diventerà, anche grazie a questa sua ideazione, una delle figure più importanti e influenti del mondo del fumetto. Pubblicato dal 1940 fino al 1952, la serie parla di Denny Colt, criminologo creduto morto dopo uno scontro con lo scienziato Dr. Cobra e che ora combatte il crimine nell'ombra a Central City nei panni di The Spirit. Di seguito potete vedere la tavola di esordio della serie.

spirit-page-1

Inizialmente, The Spirit, pur spiccando per qualità, non era molto diversa da altri fumetti dell'epoca, ma la situazione migliorò andando avanti a un ritmo e una velocità incredibile. Eisner, infatti, lavorò molto sul suo stile che diventò sempre più personale e ricco di idee e soluzioni. Le stesse storie avevano sempre trovate interessanti e spesso il protagonista restava ai margini della vicenda per consentire ai comprimari di avere il giusto spazio. In poco tempo, dunque, la serie divenne un appuntamento irrinunciabile proiettandosi fra i capolavori indiscussi dei fumetti in grado di influenzare generazioni di artisti successivi.

Uno dei tratti distintivi di The Spirit erano le title page di apertura in cui l'artista ideava soluzioni grafiche sempre più particolari e originali. Celebre divenne, in particolare, il modo in cui di volta in volta il titolo della serie si integrava all'interno del disegno diventando elemento centrale della tavola e non marginale come accadeva altrove. Se, all'inizio, la prima pagina non era differente dalle altre, ora fungeva da sorta di copertina che anticipava i temi della storia.

b4bfb67269c149d5ba38163d227e8971--will-eisner-the-spirit

Potete ammirare una ricca selezione di queste title page, sia in bianco e nero che a colori, nella gallery in basso.

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.