Menu

 

 

Speed Rece #3: le nostre letture in breve

Ecco giunti al terzo appuntamento di Speed Rece, la rubrica in cui i redattori di Comicus propongono le loro breve recensioni delle letture fatte in settimana. Il nostro invito è di quello di partecipare magari dicendo la vostra opinione o postando qui in basso o nei social le vostre letture della settimana.

Batman-17
Batman #17 (RW Lion)

di Tom King, James Tynion IV, Tim Seeley, David Finch, Marcio Takara, Marcus To
Si conferma ad ottimi livelli il quindicinale dedicato al Cavaliere Oscuro di Gotham, guidato con mano sicura dal condottiero Tom King. L’autore di The Vision sta realizzando un vero e proprio kolossal batmaniano, restituendo freschezza a personaggi classici grazie a caratterizzazioni azzeccate e alternando momenti intimi a grandi scene d’azione. Un blockbuster a fumetti tradotto in immagini delle matita solida e potente di David Finch. In appendice, James Tynion IV e Marcio Takara ci offrono un episodio di Detective Comics incentrato su Cassandra Cain, Orfana, mentre proseguono le vicende di Dick Grayson, Nightwing, tra avventura e romanticismo. Illustrazioni di un Marcus To in crescita, sempre più emulo di Jim Cheung.
Voto: 7,5
Luca Tomassini

MMAIC034 0
Deadpool – Insanicida (Panini Comics)

di Max Bemis e Dalibor Talajic
Intelligente sceneggiatura caustica e grottesca dedicata a Insanicida, psicopatico assassino redento e divenuto psichiatra per superciminali che trova difficoltà ad abbandonare la propria vita. La sceneggiatura di Max Bemis si incastra nella continuity di Deadpool e, quest’ultimo, si prende il compito di “educare” Insanicida alla via del supereroe, con tutte le surreali componenti del caso. Il disegno rivela, ancora una volta, il grande mestiere di Dalibor Talajic, anche nei momenti prettamente comici e meno d’azione. Nonostante la moderata presenza di Deadpool, l’albo vive della follia e della comicità del personaggio.
Voto: 7.5
Leonardo Cantone

Outcast-edicola 014 cover-CON-grafica
Outcast 14 (Saldapress)

di Robert Kirkman e Paul Azaceta
Nuovo numero di Outcast che dopo il volume precedente inizia a far luce su molti punti interrogativi che dal primo albo vanno avanti. Robert Kirkman inizia a premere l'acceleratore che, in questa serie, non è mai stato realmente spinto. La modalità a lui cara è ormai conosciuta, tramite le dinamiche padre/figlio, gli snodi delle sue storie si presentano sempre durante gli incontri tra queste due figure. Paul Azaceta fa sempre un ottimo lavoro soprattutto nei primi piani in cui la rabbia ne fa da padrona.
Voto: 6,5
Emanuele Amato

PARKER-003
Parker 3: Il Colpo (Editoriale Cosmo)

di Darwyn Cooke
Terzo adattamento (di quattro) realizzati da Darwyn Cooke a partire da altrettanti romanzi con protagonista Parker, il criminale creato dalla fantasia di Richard Stark, pseudonimo di Donald E. Westlake. Il compianto Cooke si cala perfettamente nelle atmosfere noir delle opere di Stark e confeziona una piccola gemma dove lo storytelling è scandito da soluzioni grafiche deliziosamente retrò e da un design vintage che farà impazzire i cultori dei sixties. L’ulteriore conferma di quanto l’autore canadese, scomparso prematuramente lo scorso anno, ci mancherà. Imperdibile.
Voto: 8,5
Luca Tomassini

1WTEMI004F 0
Tesori Made in Italy - Giorgio Cavazzano 4 (Panini Comics)

di Giorgio Cavazzano, Vincenzo Mollica, Tito Faraci, François Corteggiani e Casty
Giro di boa per la collana Tesori Made in Italy che dedica i primi 6 numeri al Maestro Giorgio Cavazzano. In questo quarto albo troviamo alcune gemme della seconda metà degli anni '90 e dei primi anni del nuovo millennio. Vincenzo Mollica scrive i testi per Paperino oscar del centenario che festeggia i 100 del cinema, con tanto di parata di stelle. La lunga notte del commissario Manetta è una delle prime storie del disegnatore con Tito Faraci che con le sue tinte noir scriverà una pagina importante del settimanale. Infine, le due doppie dal tono avventuroso Zio Paperone e il terzo Nilo e Topolino e il colosso di Rodi, rispettivamente di François Corteggiani e Casty, chiudono un ottimo numero impreziosito da articoli e illustrazioni inedite. Lo spazio è poco e le storie da selezionare tante, ma collana ha i suoi pregi e una qualità media notevole.
Voto: 8
Gennaro Costanzo

valerian1
Valerian 1 - La Citta delle Acque Mobili (Gazzetta dello Sport)

di Pierre Christin e Jean-Claude Mézières
La Gazzetta dello Sport ripropone il capolavoro del fumetto francese di genere in concomitanza dell'uscita nelle sale italiane del film ad esso ispirato. In questo primo volume ritroviamo le prime due storie del duo di autori, Pierre Christin e Jean-Claude Mézières, tra le quali quella di cui la pellicola stessa è un adattamento. L'edizione brossurata è curata discretamente, con delle brevi analisi dei personaggi secondari e del contesto storico della produzione francese, mentre il formato è più piccolo dall'originale francese.
Voto edizione: 6,5
Alberto Palazzolo

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.